CRS
Ultimo aggiornamento: Maggio 2016

Che cosa ?

La comunicazione della ricerca scientifica una disciplina ancora poco diffusa in Italia. Non si tratta della divulgazione della scienza, che punta a rendere comprensibili argomenti scientifici a un pubblico non esperto.

La comunicazione della ricerca scientifica si rivolge a chi si occupa di ricerca: in laboratorio, alle prese con un lavoro da scrivere, con dati da interpretare o davanti a un pc per preparare una presentazione orale. Che si tratti di ecologia o di biochimica, di fisiologia o di genetica non dovrebbe fare differenza, dal momento che questa disciplina non prende in esame la ricerca, ma gli strumenti necessari a comunicarla.

A chi si rivolge?

La comunicazione della ricerca scientifica riguarda soprattutto i giovani scienziati che non hanno ancora scelto la ricerca come professione (dottorandi, borsisti, post doc, ecc) ma che vi dedicano, al momento, la maggior parte delle loro energie, in laboratorio o in campo. E' una disciplina che si rivolge anche a ricercatori con maggiore esperienza, che hanno scelto questa come professione e si trovano spesso di fronte a lavori scientifici da scrivere, da correggere e da presentare; si dedicano, inoltre, alla didattica, sono quindi insegnanti - educatori -, ma non necessariamente comunicatori.

Perch un sito sulla comunicazione della ricerca scientifica?

Al momento non esiste un sito interamente dedicato alla comunicazione della ricerca scientifica, n in lingua italiana, n in lingua inglese. Si trovano numerose informazioni, soprattutto su siti statunitensi, su come scrivere un articolo scientifico, un poster o un abstract e la tesi di dottorato e su come effettuare presentazioni scientifiche. In alcuni Paesi europei e negli Stati Uniti, infatti, si dedica tanta cura a formare i giovani ricercatori riguardo alla comunicazione scritta e orale.
Ho svolto il dottorato di ricerca quasi 10 anni fa, in Italia, e ho sperimentato quanto poco sia curata, nelle facolt scientifiche del nostro Paese, la formazione alla comunicazione per questo target. E' cos anche ora, secondo quanto mi conferma la maggior parte dei partecipanti ai corsi che svolgo in alcune facolt scientifiche. Simili pareri arrivano anche dai loro docenti: opinione diffusa nella comunit accademica considerare prioritario fare ricerca piuttosto che comunicare la ricerca: scrivere o presentare i risultati a un congresso sono spesso ritenute attivit secondarie.
Esiste un reale bisogno formativo da colmare e questo sito vuole essere un tentativo per iniziare a colmare tale lacuna.

Come?

Questo sito si propone di diventare uno strumento per migliorare la formazione alla comunicazione della ricerca scientifica per addetti ai lavori. Uno strumento utile, di facile accesso e comprensione, di consultazione, di approfondimento, di confronto. Non basta inserire i contenuti, tenerli aggiornati e rinfrescare la grafica ogni tanto. La comunicazione della ricerca, come ogni scienza, ha bisogno di studio, pratica, riflessione e dialogo. Questo sito pu offrire uno spazio nel quale dialogare, inizialmente in lingua italiana, poi, sperabilmente, anche in altre lingue e con maggiori interlocutori.

c.f. MNGMFL72E51M082L